Travel . 03/07/2014

Diario di viaggio nella Foresta di Joolz, Colombia

Ciao a tutti, mi chiamo Juliana.

Lavoro per il dipartimento sviluppo Prodotti di Joolz dal 2012: qui ho avuto il privilegio di essere formata da un team di esperti in design e progettazione. Sono stata scelta per dar vita insieme al team di Joolz al concetto del Positive Design che è così coinvolgente e dà un grande senso al nostro lavoro e ripaga al contempo tutti i nostri sforzi.

La Foresta di Joolz è sicuramente una delle nostre migliori iniziative per contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta, ma offre inoltre una forte spinta positiva al paese da cui provengo: la Colombia! Io sono stata la fortunata ad essere scelta per fare un sopralluogo nella Foresta di Joolz e per piantare il primo alberino in Vichada.

Con orgoglio ed al tempo stesso con una grande emozione voglio condividere con voi il mio diario di viaggio. Seguitemi nella mia avventura nel corso dei prossimi giorni!

102_9246

Il mio viaggio, destinazione la Foresta di Joolz,  finalmente comincerà domani!

Prima che l’avventura abbia inizio, in via preventiva, ho dovuto vaccinarmi contro la febbre gialla. È un viaggio molto lungo: partirò da Amsterdam verso Francoforte, da qui coincidenza per Bogotà, prenderò poi il volo da Bogotà con destinazione finale Puerto Carreno. Non vedo l’ora di essere a domani, vedrete che condivideremo un po’ di foto!

post 2 voorbereiding

Giorno 1 – Oggi incontrerò la famiglia Dombro. Provengono dal Canada e possiedono la piantagione che sto per visitare. È stato un piacere incontrare queste persone dopo un viaggio così lungo. Abbiamo percorso insieme in macchina la strada che porta alla piantagione. Era molto buio ed abbiamo incontrato una coppia che era rimasta a secco di benzina… i due avrebbero dovuto camminare per ore per trovare una stazione di servizio per un po’ di rifornimento; gli abbiamo offerto parte del nostro carburante e hanno potuto riprendere il viaggio. Finalmente siamo arrivati a destinazione, domani visiteremo la foresta.

post 3

Giorno 2 – Stamani mi sono svegliata con il canto degli uccelli e appena ho aperto le tende sono stata sopraffatta dalla bellezza di questa splendida piantagione. Ho iniziato la gioranta con una fresca colazione tradizionale fatta in casa. Siamo arrivati poi nel palmeto degli ananas. Lungo il tragitto abbiamo visto un albero di saladillo e Dexter mi ha chiesto di provare ad abbracciarlo perché porta fortuna! Siamo arrivati poi nei pressi di uno splendido lago dove ci siamo fatti una nuotata. Era spendido, si, ma non potevo stare calma perché pensavo: non ci sarà mica qualcosa di pericoloso qua sotto? Domani altre belle emozioni!

post 4

Giorno 3 – Dexter oggi mi ha spiegato come di fatto la piantagione si presenta. È un terreno roccioso e devono verificarsi una serie di fattori favorevoli affinché gli alberi possano crescere e svilupparsi. Mi ha mostrato anche  come funziona tutto questo processo ecosostenibile.

Abbiamo poi continuato a godersi tutto l’ambiente, siamo giunti ad una spiaggia e ho avuto anche tempo per fare la mia attività di yoga. È stato un giorno meraviglioso e domani pianteremo il primo alberino. Non vedo l’ora! Ci risentiamo domani.

post 5

Giorno 4 – Oggi ho finalmente piantato il primo alberino nella Foresta di Joolz! Un momento davvero speciale. Joolz spera di poter piantare molti altri alberi nelle foresta e dare così un contributo significativo al pianeta e a questo posto meraviglioso. Sono molto riconoscente per il fatto di trovarmi ora qui. Alla fine delle giornata abbiamo visto alcuni campi di straordinaria bellezza pieni di bellissimi fiori giamaicani dai colori incredibili; ho anche vissuto un bellissimo tramonto in compagnia di una birra colombiana gelata e un po’ di anacardi e noccioline!

Domani è già il mio ultimo giorno….

post 6

Giorno 5 – Devo purtroppo congedarmi dopo una fantastica settimana passata con Dexter e sua moglie visto che sto per rientrare ad Amsterdam oggi.

Nelle foto vedrete la Foresta di Joolz, il proprietario della piantagione Dexter e qualche bambino curioso di questa zona. È stata un’esperienza sensazionale, ho visto un sacco di cose ed ho incontrato molte persone simpatiche.

Una volta rientrata cercherò di trasmettervi questa esperienza montando un corto metraggio, mi raccomando rimanete connessi.

post 7

Per ogni bambino che ha scelto Joolz noi piantiamo un albero nella nostra foresta: La Foresta di Joolz.

Il vostro alberino sarà piantato nel momento che procederete alla registrazione del vostro passeggino Joolz sul nostro sito ufficiale. Riceverete un certificato personalizzato di messa in posa!

Da quel momento questo piccolo alberello comincerà a crescere, come il vostro bambino.

Per registrare il vostro Joolz ed avere maggiori informazioni sulla Foresta di Joolz, cliccate qui